ASVI Notizie 2024

APRILE 2024

Aggiornamento al 21 aprile 2024. Oggi domenica 21 aprile, nella seconda e ultima giornata dello screening sanitario, sono stati visitati 24 bambini, 3 dei quali sono risultati avere necessità di interventi cardiochirurgici non eseguibili in Kosovo. Con la consegna degli aiuti alle famiglie di Mitrovica Nord si è conclusa la distribuzione degli aiuti per questa missione. Si è anche provveduto alla chiusura del magazzino di Mitrovica con la restituzione delle chiavi al proprietario. Domani tutti i volontari torneranno in Italia e la missione si potrà considerare definitivamente conclusa.

Aggiornamento al 20 aprile 2024.  Oggi, pur tra qualche imprevisto (mal funzionamento della centralina elettrica con problemi di luce e prese) si è svolta la prima giornata dello screening sanitario bambini durante il quale sono stati visitati 30 piccoli pazienti, 4 dei quali dovranno venire in Italia x i necessari interventi. Nel contempo sono stati consegnati gli aiuti a famiglie ed associazioni, incontrando i rispettivi responsabili.

Aggiornamento al 19 aprile 2024.  Durante la mattinata Marinella e Danilo hanno incontrato il responsabile dell’associazione Syndrom Down di Mitrovica con il quale hanno discusso, unitamente ad altri argomenti e dopo avere consegnato i materiali loro destinati, anche dello stato di avanzamento dei lavori per la realizzazione del laboratorio per la produzione di miele e marmellate, interamente finanziato da Asvi e in cui lavoreranno alcune persone affette dalla sindrome di Down. Nel pomeriggio si sono invece recati all’aeroporto di Pristina ad accogliere i dottori Gabriele ed Alessio, l’infermiera Chiara e l’interprete Merita. Domani e domenica si svolgerà, grazie alla loro presenza, lo screening sanitario bambini nell’ambulatorio di Pristina appositamente allestito in questi giorni.

Aggiornamento al 18 aprile 2024.  Oggi è stata una giornata particolarmente faticosa per Marinella e Danilo ma anche molto gratificante. Dopo avere scaricato il camion con i prodotti acquistati, sono stati preparati 85 pacchi aiuto che verranno distribuiti nei prossimi giorni a famiglie e associazioni. Ci sono stati alcuni problemi per lo scarico dovuti ai lavori stradali proprio di fronte al magazzino di Mitrovica ma brillantemente superati grazie anche all’autista del camion. La giornata si è conclusa con la posa di alcuni pannelli, appositamente acquistati, per dividere la zona magazzino dall’ambulatorio nei nuovi locali di Pristina.

Aggiornamento al 17 aprile 2024.  Oggi Marinella e Danilo si sono dedicati alla sistemazione dell’ambulatorio e del magazzino di Pristina. Hanno anche incontrato il vice ambasciatore italiano a Pristina, il dott. Ugo Ferrero, con cui hanno discusso, tra l’altro, la problematica del rilascio dei visti per motivi sanitari per i bambini che necessitano di venire in Italia per essere sottoposti ad interventi cardiochirurgici.

Aggiornamento al 16 aprile 2024. Ieri 15 aprile con la partenza di Marinella e Danilo, è iniziata la seconda missione di Asvi in Kosovo del 2024. Durante questa missione, che si concluderà lunedì 22 aprile, verranno preparati e distribuiti gli aiuti, incontrate le associazioni locali con le quali collaboriamo mentre nel fine settimana verrà organizzato il primo screening sanitario bambini del 2024.  La giornata odierna è stata interamente dedicata allo spostamento dei materiali dal magazzino di Mitrovica al nuovo magazzino ubicato a Pristina. Si tratta in realtà dei locali dove già negli ultimi tempi veniva effettuato lo screening sanitario ma che ora abbiamo a disposizione per tutto l’anno con la possibilità di utilizzarne appunto una parte come magazzino.

Aggiornamento al 14 aprile 2024. Festim, un bimbo di 6 anni, e mamma Giulia sono giunti oggi a Milano. Anche lui dovrà essere sottoposto ad intervento cardiochirurgico.

Aggiornamento al 11 aprile 2024. Floris ed Enea hanno concluso il loro percorso clinico e sono tornati in Kosovo. Il percorso di Enes è invece piuttosto lungo e complicato tanto che è ancora ricoverato in cardiologia pediatrica dell’ospedale di Niguarda a Milano. Domenica 7 aprile è arrivato Loris che ha già effettuato il prericovero e a fine settimana è previsto l’arrivo di Festim.

MARZO 2024

Aggiornamento al 4 marzo 2024. Sono 3 i bambini che attualmente, grazie al Progetto Sanitario Bambini, ricevono le cure il Italia. Giovedì 28 febbraio sono arrivati Enea, una bimba di 4 mesi e Enes, un bimbo di 9 mesi, accompagnati dalle rispettive mamme. Enea sarà operata al cuore domani, mentre Enes farà il prericovero. Floris, in ospedale ormai da un mese, è prossimo alle dimissioni.

FEBBRAIO 2024

Aggiornamento al 21 febbraio 2024. Ieri martedì 20 febbraio si è conclusa positivamente la prima missione in Kosovo del 2024. Abbiamo incontrato le famiglie inserite nel Progetto Sostegno Famiglie consegnando gli aiuti loro destinati. Aiuti che abbiamo consegnato anche all”associazione Down Syndrome di Mitrovica, tenendo poi l’incontro con i loro responsabili per fare principalmente il punto sul progetto di allestimento del laboratorio per la produzione di miele e marmellate, finanziato da Asvi e che dovrebbe entrare in attività ad aprile di quest’anno. A Pristina abbiamo poi definito il progetto sostegno universitario con Arten Bajrushi e le sue collaboratrici. Purtroppo l’aereo per il rientro in Italia, inizialmente previsto partire da Pistina alle 21,10, ha avuto forti ritardi e così i due volontari Franca e Danilo hanno potuto tornare alle loro abitazione solo alle 5,30 di questa mattina.

Aggiornamento al 18 febbraio 2024. Dopo aver confezionato ieri tutti i pacchi aiuto previsti, oggi sono iniziate le consegne degli stessi e le visite programmate. Si sono tenuti gli incontri e consegnati gli aiuti a Opfakkos, QMGF e alle famiglie di Asvi Nord.

Aggiornamento al 16 febbraio 2024. Ieri è iniziata la prima missione del 2024 con la presenza di Franca e Danilo. A causa di un imprevisto dell’ultimo momento, il terzo volontario ha dovuto rinunciare al viaggio. La base della missione è Mitrovica dove nella mattinata di oggi sono stati consegnati tutti i prodotti per la preparazione dei pacchi aiuti che verranno distribuiti nei prossimi giorni.

Nel pomeriggio Franca e Danilo si sono recati a Peja dove hanno incontrato le responsabili dell’associazione DPM con cui è in corso una proficua collaborazione per aiutare molte famiglie indigenti, i bambini che frequentano il loro centro e le tante persone inferme da loro seguite.

Aggiornamento al 13 febbraio 2024. Asvi sarà in missione in Kosovo dal 15 al 20 febbraio per la verifica e la realizzazione dei progetti in corso.

GENNAIO 2024

Aggiornamento al 19 gennaio 2024. Ieri sono arrivati Floris, un bimbo di 5 anni, e mamma Aferdita. Oggi Floris avrebbe dovuto essere ricoverato per poter affrontare l’intervento al cuore programmato, ma il cardiochirurgo, dopo gli accertamenti specialistici, ha deciso di rinviare tutto alla prossima settimana perché il bimbo è raffredato e quindi in condizioni non adeguate per affrontare l’operazione nell’immediato.

Aggiornamento al 10 gennaio 2024. Ieri sera Yll, Esma e le rispettive mamme hanno fatto rientro in Kosovo. In mattinata Yll è stato accompagnato in ospedale per il controllo medico e, considerato il buon esito dell’intervento e le sue buone condizioni generali, gli specialisti hanno dato l’assenso per il suo rientro a casa.

Aggiornamento al 4 gennaio 2024. Esma è stata sottoposta a cateterismo diagnostico che ha dato speranze per una soluzione chirurgica al suo problema cardiologico.

Aggiornamento al 3 gennaio 2024. Yll, trasferito nel reparto di cardiologia pediatrica il 29 dicembre, oggi è stato dimesso e portato presso la nostra casa accoglienza. Prima di poter far rientro in Kosovo dovrà eseguire il controllo medico per l’assenso al rientro a casa.

ASVI Notizie 2023

DICEMBRE 2023

Aggiornamento al 28 dicembre 2023. Esma è giunta per la terza volta in Italia, accompagnata dalla mamma, per essere sottoposta a cateterismo. Accolte all’aeroporto di Malpensa, sono state condotte presso la nostra casa accoglienza in attesa dell’intervento previsto per il 2 gennaio.

Aggiornamento al 21 dicembre 2023. Yll è stato operato questa mattina e l’intervento è andato bene. Ora è ricoverato in terapia intensiva dove, in serata, i genitori hanno potuto andarlo a trovare. Dovrà rimanere alcuni giorni.

Aggiornamento al 18 dicembre 2023. Ieri è arrivato Yll con la mamma e il papà. Dalla visita effettuata nel corso dell’ultimo screening sanitario bambini è emersa la necessità di intervento urgente. Ricevuti all’aeroporto di Malpensa, Yll e la mamma sono stati accompagnati presso la nostra casa accoglienza. Questa mattina Yll è stato ricoverato per essere sottoposto a tutti gli accertamenti necessari prima dell’intervento previsto per mercoledì 20 dicembre.

NOVEMBRE 2023

Aggiornamento al 5 novembre 2023. Con la giornata odierna si è quasi completamente conclusa in maniera positiva questa importante missione. Durante lo screening sanitario bambini, durato due giorni e mezzo, sono stati visitati 66 piccoli pazienti, 11 dei quali sono risultati avere necessità di interventi cardio-chirurgici non eseguibili in Kosovo. ASVI si è fatta carico di portare tutti questi bimbi all’Ospedale Niguarda di Milano seguendo le indicazioni e le tempistiche indicate dai medici presenti allo screening.

Sono state altresì terminate le visite con i responsabili delle associazioni locali, visitate le famiglie inserite nel Progetto Sostegno Famiglie e consegnati gli aiuti laddove previsti. Domani lunedì 6 novembre, dopo gli ultimi impegni, tutti i volontari ritorneranno in Italia seppure in due diversi gruppi: Gabriele, Alessio, Chiara e Merita con volo aereo via Vienna. Marinella, Danilo, Silvana, Paolo e Stefano invece andranno a Tirana con un minibus e da qui con volo aereo fino a Malpensa.

Aggiornamento al 3 novembre 2023. I medici Gabriele e Alessio con Chiara e Merita, rispettivamente infermiera e interprete, sono arrivati poco prima di mezzogiorno all’aeroporto di Pristina. Nel pomeriggio è così iniziato lo screening sanitario bambini: sono stati visitati una decina di bambini di cui un piccolo bimbo di 8 mesi dovrà essere portato in Italia entro la fine di novembre per il necessario intervento chirurgico.

Aggiornamento al 2 novembre 2023. Oggi 2 novembre giornata dedicata alla preparazione dei pacchi aiuto da consegnare poi alle famiglie ed alle associazioni locali. Si è anche tenuto l’incontro con Xhenis Beqiri, responsabile della sede di Mitrovica dell’associazione Down Syndrome Kosova durante il quale sono stati verificati i progetti in corso e confermato il finanziamento per un importante nuovo progetto: la realizzazione di un laboratorio in cui verranno preparati, confezionati e poi venduti barattoli di miele e marmellate varie ed in cui verranno impiegate persone affette dalla Sindrome di Down.

Aggiornamento al 1 novembre 2023. Oggi 1 novembre Marinella, Danilo, Silvana e Paolo si sono recati a Peja per incontrare i responsabili dell’associazione DPM. Dopo avere verificato le loro attività sia in campo sociale che scolastico e di assistenza sanitaria alle famiglie più bisognose della zona di Peja, sono stati confermati la collaborazione e gli impegni da parte di Asvi per i prossimi mesi.

I volontari si sono poi recati nel vicino villaggio di Qyshk per verificare lo stato di avanzamento lavori della costruzione della casa della famiglia Ceku per la quale si è impegnata con un forte contributo economico.

OTTOBRE 2023

Aggiornamento al 30 ottobre 2023. Lunedì 30 ottobre è iniziata l’ultima missione di ASVI in Kosovo del 2023. Danilo e Paolo sono partiti oggi e verranno poi raggiunti martedì 31 da Marinella, Silvana e Ferruccio. Si terranno gli incontri con le associazioni, si prepareranno e distribuiranno i pacchi aiuto e verranno sbrigate alcune pratiche burocratiche necessarie alle attività di Asvi in Kosovo. Venerdì arriveranno poi i medici Gabriele, Alessio e Stefano con l’infermiera Chiara e l’interprete Merita per effettuare il secondo screening sanitario bambini del 2023 durante il quale verranno visitati oltre 60 bambini.

Aggiornamento al 29 ottobre 2023. Asvi sarà in missione in Kosovo dal 30 ottobre al 6 novembre e vi parteciperanno 9 volontari. Oltre alla realizzazione dei progetti in corso si terrà lo screening sanitario bambini.

Aggiornamento al 28 ottobre 2023. In questa settimana i volontari Asvi si sono presi cura di 3 bambini e delle loro mamme: Lion, Bora e Noel. Mercoledì 25 ottobre Lion è stato sottoposto alla visita di controllo ed avendo avuto un esito positivo il giorno successivo ha potuto far rientro in Kosovo. Nello stesso giorno Noel è stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico che è andato bene e rimarrà in terapia intensiva, sedato, per alcuni giorni. Giovedì 26 è stata la volta dell’intervento di Bora che già ieri è stata trasferita nel reparto di cardiologia pediatrica.

Aggiornamento al 24 ottobre 2023. Ieri è arrivato Noel, un bimbo di 20 giorni.  Date le sue gravi condizioni è partito da Pristina con apposito volo medico, precisamente con apparecchio dotato di strutture cliniche e con la presenza di equipe medica. Dall’aeroporto di Linate è stato accompagnato in ambulanza direttamente al reparto di terapia intensiva cardiologica dove verranno eseguiti tutti gli esami prima dell’intervento cadiochirurgico. La mamma è stata accompagnata presso la nostra casa accoglienza. Bora è stata ricoverata oggi e il suo intervento è previsto per giovedì 26 ottobre.

Aggiornamento al 20 ottobre 2023. Bora, una bimba di 7 anni, è giunta ieri a Milano con mamma Egzona. Già oggi ha eseguito il prericovero in vista del ricovero che sarà la prossima settimana. Lion ha lasciato il reparto di cardiopediatria, martedì 17 ottobre, ed è stato accompagnato nella nostra casa accoglienza in attesa della visita di controllo.

Bora e mamma Egzona all’arrivo a Malpensa

Aggiornamento al 13 ottobre 2023. Suela e Advan, dopo il controllo cardiologico dei giorni scorsi, hanno fatto rientro in Kosovo viaggiando insieme. Lion, operato lo scorso lunedì, oggi è stato dimesso dalla terapia intensiva e trasferito nel reparto di cardiopediatria. Per la prossima settimana attendiamo l’arrivo di Bora.

Advan e Suela ritornano a casa, in Kosovo

Lion in terapia intensiva

Aggiornamento al 8 ottobre 2023. Tre sono i bimbi attualmente a Milano per le cure cardiochirurgiche. Advan e Suela hanno quasi concluso il loro percorso clinico; sono stati entrambi dimessi dall’ospedale di Niguarda e, presso la nostra casa accoglienza, attendono il controllo previsto per la prossima settimana. Se tutto andrà bene potranno rientrare in Kosovo. Lion è stato ricoverato questa mattina e domani sarà sottoposto ad intervento cardiochirurgico. Daris, superati positivamente i controlli, è già rientrato a casa.

SETTEMBRE 2023

Aggiornamento al 28 settembre 2023. Lion è giunto oggi a Milano con mamma Leotrina per sottoporsi al secondo intervento cardiochirurgico presso l’ospedale di Niguarda.

Contemporaneamente a Bergamo è arrivato Daris con il papà per effettuare il controllo annuale in seguito a trapianto di fegato avvenuto nel 2018. Sono dunque 4 i bambini che stiamo attualmente seguendo in Italia. Ieri Advan è stato trasferito nel reparto di cardiopediatria, mentre Suela è stata sottoposta ad intervento cardiochirurgico che è andato bene. La bimba ora è in terapia intensiva.

Aggiornamento al 26 settembre 2023. È andato bene l’intervento cardiochirurgico a cui Advan è stato sottoposto ieri e il bimbo oggi è già estubato. In volontari Asvi hanno accompagnato la mamma in Terapia Intensiva per trascorrere la giornata accanto al suo bimbo. Suela, dopo il prericovero effettuato ieri, oggi è stata ricoverata nel reparto di cardiopediatria per essere operata domani.

Aggiornamento al 23 settembre 2023. Ieri sono giunti a Milano 2 bimbi, Suela di 9 mesi e Advan di 18 giorni, accompagnati dalle rispettive mamme. Danilo e Marinella li hanno accolti in aeroporto. Poi Danilo ha accompagnato Suela e mamma Selvete presso la nostra casa accoglienza in attesa del prericovero previsto per lunedì 25 settembre. Marinella ha invece provveduto al ricovero immediato di Advan presso la terapia intensiva di neonatologia dell’ospedale di Niguarda, poiché le condizioni del bambino sono alquanto gravi. Oggi è stato trasferito nel reparto di cardiopediatria in attesa dell’intervento cardiochirurgico programmato per il 25 settembre.

Suela
Advan

Aggiornamento al 12 settembre 2023. Sabato 16 settembre 2023 – I° COPPA MITROVICA – torneo di calcio organizzato da Lokomotiv Ortomercato e ASVI – centro sportivo A.C. Milanese Corvetto in via Fabio Massimo 15 – Milano. Orario inizio torneo ore 14:00 – Dalle ore 20:00 premiazione, estrazione premi lotteria e “terzo tempo” con cena etnica presso il C.I.Q. Centro Internazionale di Quartiere. L’intero ricavato della giornata sarà destinato al finanziamento dei progetti di ASVI in Kosovo. Partecipate numerosi !!!!!!

LUGLIO 2023

Aggiornamento al 12 luglio 2023. Con la visita all’associazione Fisniku a Pristina, si è conclusa positivamente questa veloce ma impegnativa missione. Nel pomeriggio Marinella, Danilo, Silvana e Paolo sono tornati in Italia con volo aereo da Pristina.

Aggiornamento al 10 luglio 2023. Ieri 9 luglio è iniziato il breve viaggio in Kosovo che si concluderà mercoledì 12. Alla missione partecipano Marinella, Danilo, Silvana e Paolo. Pur in pochi giorni si terranno ogni caso gli incontri con i responsabili delle associazioni locali e verranno distribuiti gli aiuti ove previsto. Nella prima mattinata di lunedì 10 luglio sono arrivati presso il nostro piccolo magazzino di Mitrovica i prodotti necessari per i pacchi aiuti la cui distribuzione, dopo la loro preparazione, è iniziata già nel pomeriggio e proseguirà martedì 11, giorno nel quale sono previste anche le riunioni con le associazioni.

GIUGNO 2023

Aggiornamento al 26 giugno 2023. Alteo, dopo il prericovero effettuato il 23 giugno, oggi è stato ricoverato per essere operato tra 2 giorni.

Aggiornamento al 20 giugno 2023. Alteo, un bimbo di 5 mesi, e la mamma, sono giunti oggi a Milano. Alteo dovrà essere sottoposto ad intervento cardiochirurgico.

Aggiornamento al 16 giugno 2023. L’esito positivo della visita di controllo di Mialta effettuato ieri, ha permesso alla bimba e alla mamma di rientrare in Kosovo. All’alba sono state accompagnate in aeroporto e in mattinata sono giunte a casa.

Aggiornamento al 8 giugno 2023. Considerate la rapida ripresa della bimba e le sue buone condizioni cliniche, oggi Mjalta è stata dimessa. I volontari hanno accompagnato lei e la mamma nella casa accoglienza dove rimarrà fino al controllo previsto tra una settimana.

Aggiornamento al 5 giugno 2023. Mjalta è stata trasferita dal reparto di terapia intensiva al reparto di cardiopediatria. Le sue condizioni sono buone.

MAGGIO 2023

Aggiornamento al 31 maggio 2023. Le condizioni di salute di Mjalta hanno fatto sì che l’intervento sia slittato per permettere alla piccola di superare lo stato febbrile che le è sopraggiunto. Oggi finalmente è stata operata e l’intervento cardiochirurgico è andato bene. In serata la mamma, accompagnata dai volontari, ha potuto vedere la sua bimba in terapia intensiva.

Aggiornamento al 17 maggio 2023. Oggi è arrivata Mjalta, una bimba di 9 mesi. Visitata nel corso dello screening sanitario, i cardiologi hanno rilevato la necessità di intervento cardiochirurgico entro 15 giorni. Asvi si è immediatamente attivata per le necessarie procedure burocratiche, che è riuscita ad ottenere in tempi record, e per il ricovero e la data dell’intervento previsto per il 24 maggio.

Aggiornamento al 9 maggio 2023. Domenica 7 maggio sono terminate positivamente le attività di ASVI in questa missione. Si è concluso lo screening sanitario cardiologico durante il quale sono stati visitati 66 bambini e ragazzi, 11 dei quali sono risultati avere necessità di un intervento chirurgico non eseguibile in Kosovo. Una piccola bimba di 9 mesi dovrà essere portata in Italia per essere sottoposta ad una delicata operazione al cuore entro 15 giorni, per potere salvare la sua giovane vita. Sono stati altresì conclusi gli incontri con le associazioni locali e la distribuzione degli aiuti a famiglie ed associazioni. Lunedì 8 maggio, i 9 volontari presenti in questa missione sono tornati in Italia con un viaggio in pulmino da Pristina a Tirana e da qui in aereo sino a Milano.

Aggiornamento al 5 maggio 2023. Nella mattinata di oggi sono arrivati i cardiologi Gabriele e Alessio, l’infermiera Chiara e l’interprete Merita. Insieme a loro ha viaggiato Gent che, dopo il controllo in Italia andato a buon fine, in seguito ad intervento cardiochirurgico, ha potuto far rientro in Kosovo. Fin dal primo pomeriggio sono iniziate le visite di nuovi pazienti e visite di controllo. Gli altri volontari hanno iniziato le visite presso le associazioni locali.

Aggiornamento al 4 maggio 2023. Oggi tutti i volontari in missione in Kosovo si sono recati a Mitrovica dove sono stati scaricati i prodotti alimentari acquistati con i quali sono stati confezionati 87 pacchi aiuto che saranno consegnati nei prossimi giorni alle famiglie ed associazioni destinatarie.

Aggiornamento al 3 maggio 2023. Oggi Danilo, Franca, Paolo, Emanuella e Davide sono partiti per la seconda missione in Kosovo del 2023. Dopo essere atterrati all’aeroporto di Pristina a metà pomeriggio, hanno preso a noleggio un furgone per raggiungere la città e incontrare il responsabile dell’associazione Fisniku che ci ha fornito le informazioni sul nostro alloggio. Dopo la sistemazione hanno svolto le azioni preliminari per la realizzazione dei progetti.

APRILE 2023

Aggiornamento al 27 aprile 2023. Asvi sarà in missione in Kosovo dal 3 al 8 maggio. Oltre alla realizzazione dei progetti in corso si terrà lo screening sanitario bambini.

Aggiornamento al 21 aprile 2023. Gent è stato dimesso e accompagnato presso la nostra casa accoglienza. Dovrà fare controlli e seguire una dieta particolare prima di tornare a casa in Kosovo.

Aggiornamento al 16 aprile 2023. Venerdì 14 aprile Halid è stato sottoposto a controllo medico. Tutti gli esami sono risultati buoni e i cardiologi hanno dato l’assenso pe il suo ritorno in Kosovo. Oggi Marinella ha accompagnato lui e mamma Valentina in aeroporto e in serata hanno raggiunto la loro casa e tutti i familiari.

Aggiornamento al 13 aprile 2023. Continua la degenza di Gent nel reparto di cardiochirurgia. Una complicanza ha richiesto un piccolo intervento in emodinamica e cure accessorie. Speriamo si riprenda presto.

Aggiornamento al 12 aprile 2023. Valeza e la mamma sono state accompagnate in aeroporto per far ritorno a casa.

Aggiornamento al 6 aprile 2023. Gent è già stato trasferito in reparto di cardiologia pediatrica e le sue condizioni sembrano buone. Valeza è stata dimessa dall’ospedale di Bergamo e Danilo è andato a prendere lei e la mamma per accompagnarle presso la nostra casa accoglienza di attesa di far rientro in Kosovo.

Aggiornamento al 5 aprile 2023. Gent, ricoverato il 3 aprile, è stato operato. L’intervento cardiochirurgico è andato bene e già in serata è stato estubato.

Aggiornamento al 4 aprile 2023. Halid è stato dimesso dal reparto di cardiologia pediatrica. Le sue condizioni sono buone ed ora trascorrerà la convalescenza nella casa accoglienza in attesa del controllo previsto per il 14 aprile.

Aggiornamento al 2 aprile 2023. Dopo un travagliato viaggio dovuto all’annullamento del volo già prenotato, oggi è arrivato Gent accompagnato da mamma Sadije. Sarà ricoverato domani per essere operato il giorno seguente. Halid e Valeza sono ancora ricoverati, ma siamo in attesa delle dimissioni di entrambi.

MARZO 2023

Aggiornamento al 29 marzo 2023. Lunedì 27 marzo Halid è stato operato e l’intervento è andato molto bene. Già il giorno successivo è stato estubato ed oggi trasferito nel reparto di cardiologia pediatrica. Valeza, dopo il prericovero di ieri, oggi è stata sottoposta agli esami clinici previsti. Per il momento non è emerso nulla di particolare, ma bisognerà attendere gli esiti di ulteriori accertamenti.

Aggiornamento al 26 marzo 2023. Nella mattinata di questa domenica finalmente Halid è stato ricoverato in vista dell’intervento cardiochirurgico previsto per domani. In serata a Malpensa, con un’ora e mezza di ritardo, è arrivata Valeza dove c’era Danilo ad attendere lei e la mamma per portarle presso la nostra casa accoglienza. Valeza dovrà essere ricoverata presso l’ospedale di Bergamo per accertamenti e conseguente formulazione di una diagnosi.

Aggiornamento al 20 marzo 2023. Purtroppo il ricovero di Halid è slittato per mancanza di posti letto nel reparto di cardiopediatria. Halid e la mamma sono comunque stati portati presso l’ambulatorio pediatrico dell’ospedale di Niguarda per il prericovero. Ora siamo in attesa di sapere quando sarà possibile effettuare il ricovero.

Aggiornamento al 17 marzo 2023. Oggi Halid e mamma Valentina sono giunti a Milano. Marinella li ha ricevuti all’aeroporto di Malpensa e li ha accompagnati presso la nostra casa accoglienza dove trascorreranno qualche giorno in attesa del ricovero previsto per lunedì 20 marzo.

10 marzo 2023. Amar, Jonila e le rispettive mamme sono stati accompagnati in aeroporto per rientrare a casa in Kosovo.

7 marzo 2023. Dalla visita di controllo è emerso che tutto procede per il meglio e che Jonila può rientrare in Kosovo.

FEBBRAIO 2023

28 febbraio 2023. Amar ha eseguito la visita di controllo che ha avuto esito positivo anche se il cardiologo ha ritenuto opportuno non farlo rientrare direttamente in Kosovo. Danilo e Franca sono andati a Torino a prendere Amar e la mamma per trasferirli presso la casa accoglienza di Milano dove trascorreranno i giorni necessari per una completa guarigione.

27 febbraio 2023. Jonila è stata dimessa dal reparto di cardiopediatria e accompagnata presso la casa accoglienza dove rimarrà alcuni giorni in attesa del prossimo controllo medico.

25 febbraio 2023. L’intervento di Amar è andato bene ed oggi è stato dimesso. Lui e la mamma sono stati accompagnati dal nostro volontario Paolo in una casa accoglienza dell’associazione Amici dei Bambini Cardiopatici di Torino, dove rimarranno fino a martedì prossimo quando Amar avrà il controllo medico.

21 febbraio 2023. I volontari Asvi hanno accompagnato Amar e la mamma a Torino per il ricovero del bimbo che domani sarà sottoposto a cateterismo interventistico.

20 febbraio 2023. Oggi Jonila è stata dimessa dalla terapia intensiva e trasferita nel reparto di cardiologia pediatrica.

16 febbraio 2023. Amar, un bimbo di 5 anni, e mamma Lule sono giunti oggi a Milano dove si fermeranno qualche giorno prima di essere accompagnati a Torino presso l’ospedale Regina Margherita. Qui Amar dovrà sottoporsi ad un intervento cardiochirurgico.

14 febbraio 2023. Domenica 12 febbraio Jonila è stata ricoverata per poter essere sottoposta ad intervento cardiochirurgico il giorno successivo. L’operazione è andata bene e Jonila rimarrà qualche giorno in terapia intensiva.

12 febbraio 2023. Oggi domenica 12 febbraio sono terminate, con quelle nella parte serba di Mitrovica, le consegne degli aiuti alle famiglie ed associazioni, iniziate ieri nella parte sud della città. Dopo avere fatto l’inventario e chiuso il magazzino, questa breve missione può considerarsi conclusa positivamente. Domani mattina i 4 volontari ritorneranno in Italia con un volo previsto arrivare, salvo imprevisti, alle 11 a Malpensa.

10 febbraio 2023. Ieri 9 febbraio Marinella, Silvana, Paolo e Danilo sono partiti per la prima missione in Kosovo del 2023. Dopo essere atterrati all’aeroporto di Pristina a metà pomeriggio, si sono subito recati all’incontro con il responsabile dell’associazione locale Iniciativa Fisniku prima di andare a Mitrovica. Oggi 10 febbraio, nel freddo magazzino riscaldato solo da un paio di stufette elettriche, hanno preparato tutti i pacchi aiuto da distribuire nei prossimi due giorni alle associazioni e alle famiglie da noi sostenute.

6 febbraio 2023. Asvi sarà in missione in Kosovo dal 9 al 13 febbraio per la verifica e la realizzazione dei progetti in corso.

GENNAIO 2023

27 gennaio 2023. Jonila e mamma Luljete sono giunte oggi a Milano. Marinella le ha attese in aeroporto e accompagnate presso la nostra casa accoglienza dove trascorreranno qualche giorno in attesa del ricovero previsto per martedì 31 gennaio. Nel 2011 Jonila era già stata sottoposta ad un primo intervento cardiochirugico ed ora, all’età di 13 anni, dovrà affrontare il secondo.

2 gennaio 2023. Danilo ha accompagnato in aeroporto Omer e mamma Bukurije che hanno così potuto tornare a casa e riabbracciare tutta la famiglia.

ASVI Notizie 2022

DICEMBRE 2022

28 dicembre 2022. Omer è stato dimesso dal reparto di cardiopediatria e poiché è stato ricoverato per un periodo piuttosto lungo, non ha necessità di ulteriore controllo, come avviene di solito per gli altri bimbi. Lui e la mamma sono quindi pronti per far rientro in Kosovo, ma trascorreranno ancora qualche giorno presso la nostra casa accoglienza prima di poter partire. Infatti, in questo periodo di feste non è facile trovare posti disponibili.

22 dicembre 2022. Dopo un periodo piuttosto lungo in Terapia Intensiva, finalmente Omer è stato trasferito nel reparto di cardiopediatria. Accanto a lui, giorno e notte, c’è la mamma ad accudirlo mentre le volontarie Asvi lo vanno regolarmente a trovare.

19 dicembre 2022. Omer si sta riprendendo adagio adagio ma è ancora ricoverato in Terapia Intensiva.

14 dicembre 2022. Ieri Omer, dopo un periodo piuttosto lungo di degenza nel reparto di pediatria cardiologica, è stato finalmente sottoposto ad intervento cardiochirurgico. Tutto è andato bene ed ora Omer è in terapia intensiva dove la mamma lo va a trovare quotidianamente, accompagnata dai volontari Asvi.

1 dicembre 2022. Ieri Dior ha eseguito il controllo che ha dato esito positivo per cui lui e la mamma si sono preparati al rientro in Kosovo. Questa mattina sono stati accompagnati in aeroporto e in giornata hanno potuto riabbracciare i familiari.

NOVEMBRE 2022

30 novembre 2022. Continua il nostro aiuto all’Ucraina. Abbiamo consegnato presso la comunità ucraina di Niguarda un buon quantitativo di pannoloni e di materiale didattico. Acquisteremo inoltre farmaci per i bambini con disabilità e problemi di salute che in questo momento sono anche al freddo e al buio.

28 novembre 2022. Il programma clinico di Omer è stato modificato e oggi è stato ricoverato per poter eseguire il cateterismo diagnostico in vista dell’intervento cardiochirurgico. Purtroppo dagli esami è risultato avere la polmonite per cui tutto è stato rimandato. Rimane comunque ricoverato presso il reparto di cardiologia pediatrica dell’ospedale di Niguarda.

26 novembre 2022. Oggi Omer e mamma Bukurije sono giunti a Milano. Danilo li ha ricevuti all’aeroporto di Malpensa e li accompagnati presso la nostra casa accoglienza dove trascorreranno qualche giorno in attesa del ricovero.

23 novembre 2022. Il 18 novembre Dior è stato trasferito dal reparto di Terapia Intensiva al reparto di cardiologia pediatrica ed oggi è stato dimesso ed accompagnato, con la sua mamma, nella nostra casa accoglienza dove trascorrerà la convalescenza. Sabato 26 novembre è previsto l’arrivo di Omer e della mamma, un bimbo di 10 mesi che dovrà essere sottoposto ad intervento cardiochirurgico.

17 novembre 2022. Finalmente ieri Rion è stato dimesso dal reparto di pediatria pronto per far rientro a casa. Infatti questa mattina lui e la sua mamma sono stati accompagnati in aeroporto per il rientro in Kosovo. Zenit, dimesso dalla cardiopediatria il 9 novembre, oggi ha eseguito il controllo che, dato l’esito positivo, gli consentirà di far ritorno a casa domani. Dior, operato il 14 novembre, è ancora in terapia intensiva. Ormai estubato, aspettiamo a breve il trasferimento in reparto.

8 novembre 2022. Dior è stato ricoverato presso il reparto di cardiochirurgia pediatrica in vista dell’imminente intervento al cuore.

7 novembre 2022. Dopo un periodo piuttosto lungo di degenza in ospedale, oggi Rion è stato finalmente sottoposto ad intervento di chirurgia plastica alla palpebra, alla bocca e all’orecchio. Con tale intervento, che è andato bene, si sono risolti i problemi che Rion avrebbe incontrato in futuro sia agli occhi sia alla masticazione.

4 novembre 2022. Dior e mamma Lumnije sono giunti a Milano. Sono partiti da Pristina accompagnati da Danilo che era in Kosovo per sbrigare pratiche burocratiche. Lunedì 7 novembre saranno accompagnati in ospedale per il tampone, in vista del ricovero del giorno successivo.

2 novembre 2022. Zenit è stato dimesso dal reparto di terapia intensiva per essere trasferito in quello di cardiochirurgia pediatrica per proseguire le cure.

OTTOBRE 2022

28 ottobre 2022. L’intervento cardiochirurgico di Zenit è andato molto bene, anzi meglio del previsto tanto da essere risultato risolutivo. Nel pomeriggio mamma Mimoza è stata accompagnata nel reparto di terapia intensiva per poter stare un po’ accanto al suo bimbo che sta affrontando senza criticità il post operatorio.

26 ottobre 2022. Lunedì sera, 24 ottobre, dopo un viaggio aereo un po’ movimentato, Zenit e la mamma Dragaqina sono stati ricevuti dai volontari Asvi all’aeroporto di Malpensa e accompagnati presso la casa accoglienza. Oggi Zenit è stato ricoverato in vista dell’intervento di cardiochirurgia previsto per venerdì.

23 ottobre 2022. Rion è ricoverato nel reparto di cardiochirurgia pediatrica in attesa di un intervento di chirurgia plastica per la sistemazione della palpebra, al fine di eliminare i problemi agli occhi, e della bocca per evitare in futuro problemi di masticazione.

14 ottobre 2022. Martedì 11 ottobre Elmedin è stato accompagnato in ospedale per il controllo che ha avuto esito positivo. Il piccolo sta bene ed è sempre tranquillo, sorridente e allegro. Può quindi far rientro in Kosovo e oggi lui e la sua mamma sono stati accompagnati in aeroporto per il ritorno a casa. Rion è stato dimesso dalla terapia intensiva per essere trasferito nel reparto di cardiochirurgia pediatrica.

10 ottobre 2022. Si è concluso lo screening sanitario. Sono stati visitati complessivamente 50 bambini. 14 necessitano di interventi chirurgici non eseguibili in Kosovo. Almeno 3 bimbi dovranno venire in Italia entro la fine del corrente anno per essere sottoposti alle cure ed interventi necessari per salvare le loro vite. È stata anche completata la consegna degli aiuti alle famiglie e alle associazioni. Oggi nel tardo pomeriggio tutti i 9 volontari rientreranno in Italia e la missione potrà così considerarsi conclusa.

8 ottobre 2022. Oggi sabato 8 ottobre, durante la prima giornata dello screening sanitario sono stati visitati 24 bambini, 6 dei quali necessitano di essere operati in Italia. Nel contempo sono continuate le consegne di pacchi aiuto e non solo a famiglie ed associazioni di Mitrovica.

7 ottobre 2022. Nel primo pomeriggio i medici Gabriele e Iside con la traduttrice Merita sono arrivati in Kosovo; sono stati accolti all’aeroporto di Pristina da tutti gli altri volontari che durante la mattinata hanno terminato la preparazione dei pacchi aiuto e proseguito con la consegna degli stessi pacchi alle associazioni locali. Poi nel tardo pomeriggio è stato preparato lo studio medico dove nei prossimi giorni si terrà lo screening sanitario durante il quale saranno visitati una cinquantina di piccoli pazienti.

Intanto, a Milano, presso l’ospedale Cà Granda di Milano, Rion è stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico che è andato a buon fine. Ora il bimbo è in terapia intensiva dove in serata la mamma è stata accompagnata a vedere il suo piccolo che tuttavia non ha potuto coccolare perché ovviamente era ancora sotto sedazione.

6 ottobre 2022. Oggi tutti i volontari in missione in Kosovo si sono recati a Mitrovica dove sono stati confezionati 85 pacchi aiuto che saranno consegnati nei prossimi giorni alle famiglie ed associazioni destinatarie. Nel contempo sono continuati gli incontri con i responsabili delle associazioni stesse mentre il dottor Ferruccio ha effettuato diverse visite mediche presso la sede dell’organizzazione Syndrom Down.

5 ottobre 2022. Oggi Rion è stato ricoverato nel reparto di cardiopediatria in vista del cateterismo a cui sarà sottoposto domani per decidere il tipo di intervento da eseguire. Contemporaneamente Elmedin è stato dimesso e accompagnato presso la casa accoglienza dove trascorrerà la convalescenza in attesa del controllo prima di tornare in Kosovo.

4 ottobre 2022. Lunedì 3 ottobre è partito il primo gruppo dei partecipanti alla missione in Kosovo di ottobre 2022. Marinella, Danilo, Ferruccio, Paolo, Chiara, Marcello e Giuliano sono già attivi e operativi; hanno iniziato gli incontri con le associazioni e a sbrigare alcune pratiche burocratiche necessarie alle attività di Asvi. Venerdì arriveranno poi i medici Gabriele e Iside assieme all’interprete Merita e nei giorni seguenti verrà effettuato il secondo screening sanitario bambini del 2022.

SETTEMBRE 2022

30 settembre 2022. Giornata piena: Reina è tornata in Kosovo, Elmedin dopo 2 soli giorni di terapia intensiva è stato trasferito nel reparto di cardiopediatria, Rion è arrivato dal Kosovo e alloggiato presso la nostra casa accoglienza in attesa del ricovero della prossima settimana.

29 settembre 2022. Asvi sarà in missione in Kosovo dal 3 al 10 ottobre. Oltre alla realizzazione dei progetti in corso si terrà lo screening sanitario bambini.

28 settembre 2022. Elmedin è stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico. È andato molto bene e in serata è stato estubato. In terapia intensiva la mamma ha potuto coccolarlo perchè ormai il bimbo era già sveglio.

20 settembre 2022. Oggi è arrivato Elmedin con la mamma Rabje. Dopo il prericovero, sarà ricoverato domenica 25 settembre per poi affrontare l’intervento cardiochirurgico.

19 settembre 2022. Ieri Reina è stata ricoverata e oggi è stata sottoposta a cateterismo per verificare le condizioni del suo cuoricino e decidere le modalità dell’intervento. Purtroppo l’indagine ha dato esito negativo e nelle sue condizioni un intervento chirurgico sarebbe molto rischioso e non risolutivo; alla bambina porterebbe forse un beneficio minimo. E’ stato spiegato tutto ai genitori che hanno deciso di non sottoporre Reina a questa “tortura”. Ci spiace molto per la bimba e i suoi genitori, abbiamo fatto il possibile ma purtroppo è andata così. Reina e la mamma saranno dimesse a breve ed entro il fine settimana potranno tornare in Kosovo.

15 settembre 2022. Oggi Reina è giunta a Milano accompagnata dalla mamma Sibel. Per domani è già programmato il prericovero in vista dell’intervento cardiochirurgico che dovrà affrontare.

12 settembre 2022. Nell’ambito del Progetto Sanitario Bambini riprendiamo con le cure ai bambini cardiopatici. Nell’immediato è previsto l’arrivo di 3 piccoli pazienti che saranno sottoposti ad intervento cardiochirurgico. Insieme alle loro mamme saranno accolti nella nostra Casa Accoglienza in attesa di iniziare il loro percorso clinico.

AGOSTO 2022

12 agosto 2022. La visita di controllo di Arnis del 10 agosto è andata bene e la cardiologa ha dato l’assenso per il suo rientro in Kosovo. Dopo parecchie ore trascorse in aeroporto a causa del notevole ritardo del volo, oggi Arnis e la mamma sono finalmente giunti a casa.

3 agosto 2022. Finalmente, dopo un lungo periodo trascorso in cardiopediatria, Arnis è stato dimesso e insieme alla mamma è stato accompagnato nella nostra casa accoglienza. L’infezione sembra essere passata ma dovrà rimanere in osservazione ancora per alcuni giorni, poi dovrà sottoporsi all’ultimo controllo prima di far ritorno in Kosovo.

LUGLIO 2022

28 luglio 2022. Alla visita di controllo di ieri Inara è risultata in buone condizioni e pronta per far rientro a casa. Oggi Inara e la mamma sono state accompagnate in aeroporto e sono arrivate in Kosovo accolte da tutti i familiari.

27 luglio 2022. L’Emergenza Ucraina continua. Su richiesta specifica di medicinali da parte di famiglie e istituzioni oggi abbiamo consegnato un buon quantitativo di farmaci all’associazione di Niguarda che si occuperà di farli arrivare a destinazione.

22 luglio 2022. Oggi la visita di controllo di Inara ha presentato qualche criticità per cui i cardiologi hanno preferito sottoporla ad ulteriori esami e a rimandare il suo ritorno a casa. Arnis rimane in reparto a causa di una infezione dovuta al lungo periodo di intubazione in terapia intensiva.

18 luglio 2022. Sabato 16 luglio Inara è stata dimessa dal reparto di cardiopediatria e con la mamma trascorrerà il periodo di convalescenza nella casa accoglienza, fino al controllo medico dal cui esito dipenderà il suo rientro in Kosovo. Arnis, dopo un lungo periodo in terapia intensiva, ha finalmente raggiunto una buona condizione clinica tanto da essere trasferito nel reparto di cardiopediatria.

12 luglio 2022. Sabato 9 luglio, in concomitanza con la festività del Piccolo Bajram, si è conclusa positivamente la seconda missione in Kosovo del 2022. Nonostante i ritardi dei voli aerei sia di andata che di ritorno e le usuali difficoltà incontrate, è stato possibile realizzare tutto quanto avevamo programmato: gli incontri e il rafforzamento della collaborazione con le associazioni locali, la distribuzione degli aiuti, le visite mediche presso alcune famiglie seguite da Duart Plote Meshire, la risoluzione di alcune problematiche amministrative e burocratiche. La prossima missione è prevista per ottobre 2022.

10 luglio 2022. La visita di controllo di Bedir, effettuata venerdì 8 luglio, ha dato un esito positivo per cui i medici hanno dato l’assenso al suo rientro in Kosovo. Il 9 luglio Franca e Merita hanno accompagnato in aeroporto Bedir e la mamma, desiderosi di rientrare a casa per riabbracciare i propri familiari. Li rivedremo al prossimo Screening Sanitario Bambini che si terrà in Kosovo l’autunno prossimo.

6 luglio 2022. Oggi sono state finalmente risolte in Kosovo alcune problematiche amministrative pendenti da tempo. Si sono poi tenuti gli incontri con Ivana Rakic, responsabile di Podrzi Me e con Misko Sevic, nostro referente per le famiglie di Asvi Nord e sono stati portati gli aiuti loro destinati. Sono stati poi preparati i pacchi aiuti destinati alle famiglie ed alle associazioni della zona albanese di Mitrovica. Domani è previsto l’incontro con Duart Plote Meshire di Peja dove il nostro volontario e medico Ferruccio si fermerà per due giorni per fornire assistenza medica ad alcune famiglie seguite da DPM. Gli altri volontari proseguiranno invece gli incontri con le associazioni di Mitrovica Sud.

5 luglio 2022. Oggi è iniziata la seconda missione del 2022 in presenza in Kosovo a cui stanno partecipando Marinella, Danilo, Silvana, Paolo e Ferruccio. Franca è invece rimasta in Italia per accudire i tre bimbi kosovari che sono stati da poco operati presso l’Ospedale Niguarda di Milano.

4 luglio 2022. Ieri Bedir è stato dimesso dal reparto di cardiopediatria e nella casa accoglienza trascorrerà la convalescenza in attesa della visita di controllo prima di far rientro in Kosovo. Inara, dopo una settimana in terapia intensiva, oggi è stata trasferita in reparto. Arnis è stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico che è andato bene e ora si trova in terapia intensiva.

GIUGNO 2022

28 giugno 2022. Ieri Bedir, ricoverato presso l’ospedale Niguarda di Milano, è stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico e trasferito in terapia intensiva. L’intervento è riuscito bene e Bedir si è ripreso velocemente tanto che già oggi è stato portato in reparto di cardiopediatria. Inara, una bimba di 9 mesi, è stata ricoverata oggi per essere operata domani. Per oggi è anche previsto l’arrivo di Arnis che dovrà essere operato al cuore.

21 giugno 2022. Per oggi era previsto il ricovero di Bedir per l’intervento cardiochirurgico, ma purtroppo è stato rimandato per sopraggiunte emergenze in ospedale. Sempre oggi arriverà Inara, una bimba di 10 mesi che dovrà anch’essa essere operata.

16 giugno 2022. Asvi sarà in missione in Kosovo dal 5 al 9 luglio per la realizzazione dei progetti in corso. I volontari partecipanti saranno 5 e tra questi un medico che si occuperà di visitare i pazienti delle famiglie seguite dall’organizzazione DPM nel distretto di Peja.

03 giugno 2022. Purtroppo l’intervento correttivo previsto per Bedir non ha portato ai risultati sperati. Bedir è quindi stato dimesso ed ora sta aspettando nella nostra casa accoglienza che la Regione Lombardia deliberi il sostegno delle spese di ospedalizzazione e che l’Ospedale programmi la data per il nuovo ricovero e l’intervento cardiochirurgico.

MAGGIO 2022

29 maggio 2022. Dopo essersi sottoposto a tutti gli esami necessari durante il prericovero di venerdì scorso, oggi Bedir è stato ricoverato presso il reparto di cardiopediatria dell’Ospedale Cà Granda di Niguarda in attesa dell’intervento correttivo che sarà eseguito domani.

24 maggio 2022. Nell’aprile del 2022 Bedir è stato visitato nel corso dello Screening Sanitario Bambini che si è svolto a Pristina. Il dr. Peretti, che ha effettuato il controllo, ha segnalato la necessità di sottoporre il bambino ad un intervento correttivo urgente. Oggi Bedir è giunto a Milano, accompagnato dalla mamma, per sottoporsi alle indispensabili cure.

Bedir e la mamma nella nostra casa accoglienza

14 maggio 2022. In data 20 aprile 2022 il Direttivo e l’Assemblea Ordinaria di ASVI ODV hanno approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2021 nonché quello preventivo 2022. Potrete trovare la Relazione sul Bilancio sociale di Asvi sia nella homepage del sito che nella sezione Bilanci.

04 maggio 2022. Abbiamo concluso la nostra missione in Kosovo durante la quale siamo riusciti a realizzare quanto programmato. Ora stiamo già organizzando l’arrivo in Italia dei primi 4 bambini che dovranno essere ricoverati presso l’ospedale Ca’ Granda di Milano per l’urgente intervento cardiochirurgico.

APRILE 2022

30 aprile 2022. Oggi 30 aprile si è concluso lo screening sanitario durato due giornate e mezzo e durante il quale, grazie al lavoro mirabile e incessante di Marinella, Alessio, Iside, Chiara e Merita, sono stati visitati 72 piccoli pazienti kosovari affetti da problematiche cardiache di ogni genere. Ben 15 di loro dovranno venire in Italia per essere sottoposti, presso l’ospedale Niguarda di Milano, ad interventi chirurgici non eseguibili in Kosovo.

Nel frattempo non sono stati tralasciati gli altri impegni: Franca e Danilo hanno visitato alcune famiglie nonchè incontrato i responsabili delle associazioni locali facenti parte del progetto Sostegno Famiglie consegnando, a famiglie ed associazioni, gli aiuti loro destinati. Domani 1° maggio Alessio, Iside, Chiara e Merita torneranno in Italia mentre Marinella, Franca e Danilo si dedicheranno a completare le attività rimaste da fare.

27 aprile 2022. Ieri mattina Marinella, Danilo, Franca e Chiara, volontari Asvi, sono partiti per il Kosovo per la prima missione del 2022, la seconda dall’inizio della pandemia. Nel pomeriggio, subito dopo avere preso possesso dell’alloggio questa volta a Pristina, i volontari si sono messi all’opera per la realizzazione dei progetti, la preparazione dello screening sanitario bambini e la soluzione di problemi burocratici. Domani arriveranno i due medici Alessio e Iside assieme all’interprete Merita e giovedì 29 aprile inizierà lo screening sanitario. Oggi, oltre al resto, abbiamo incontrato le responsabili di Duart Plote Meshire a Peja e di Podrzi Me a Mitrovica Nord nonché Misko, referente per le famiglie di Asvi Nord.

Arrivati anche i dottori e l’interprete

12 aprile 2022. Dopo la scorsa missione a distanza di febbraio 2022, possiamo di nuovo tornare in Kosovo. Durante la nostra missione che si svolgerà dal 26 aprile al 3 maggio verificheremo i progetti in corso e realizzeremo quanto programmato. Saranno con noi 2 cardiologi e un’infermiera dell’ospedale di Niguarda per effettuare lo screening sanitario bambini, l’ultimo dei quali è stato fatto nel gennaio 2019. Moltissime famiglie sono in attesa di poter fare visitare i loro bimbi per una diagnosi certa e l’eventuale intervento cardiochirurgico in Italia. Al momento sono oltre 70 i piccoli pazienti in elenco, ma sicuramente se ne aggiungeranno altri.

MARZO 2022

12 marzo 2022. L’”Emergenza Ucraina” continua. Grazie alle vostre donazioni abbiamo acquistato generi alimentari per adulti e bambini, pannolini, salviette igieniche e altro che sono stati spediti dalla comunità di Niguarda e arrivati ieri nella regione di Chernovtsy. Con un altro carico, partito mercoledì scorso, abbiamo inviato i farmaci richiesti dall’ospedale Innomed e un grosso quantitativo di pannoloni. Ora acquisteremo beni di prima necessità destinati a 176 bambini Ucraini, rimasti orfani durante l’invasione Russa ancora in essere, che sono stati messi in salvo e trasportati da Vorzel a Chernivtsi (50) e a Vorohta (126). La maggior parte di loro sono sotto i 6 anni e 2 bimbi sono nati nel 2022. Richiedono: medicinali quali Nurofen, Tachipirina sciroppo, sciroppi per la tosse, crema Fissan e latte in polvere (0-6mesi, 6-12 mesi, 1-2 anni) pastina, crema di riso, tapioca, cereali, omogeneizzati vari (frutta, carne, pesce, formaggio), frutta in bustine per i piccoli, biscotti vari per le varie età sopra indicate, pasta, riso, cibo in scatola (fagioli, ceci, piselli, mais, tonno), barattoli di sugo, pesto, olio di semi di girasole, pannolini di tutte le misure, salviettine umide, sapone liquido per bambini piccoli, dentifricio 3-6 anni e da 6 anni in poi, spazzolini da denti. Per contribuire all’iniziativa potete effettuare un bonifico sul nostro conto corrente IT81P0521634080000000004570 con la causale “Emergenza Ucraina” oppure contattare Franca al n° 335 6862983 per consegnare i materiali sopra elencati. Acquisteremo inoltre medicinali da inviare all’ospedale Innomed di Vinnitsa.

5 marzo 2022. La drammatica situazione che sta vivendo il popolo ucraino ed il continuo evolversi e peggioramento della situazione non ci hanno lasciato indifferenti. Pur non potendo essere presenti direttamente, abbiamo aderito alla richiesta di aiuto della comunità ucraina del quartiere Niguarda di Milano che ha attivato una raccolta di beni di prima necessità e di farmaci, offrendo il nostro aiuto e la nostra collaborazione. I farmaci e i presidi parafarmaceutici in particolare sono destinati all’ospedale Innomed – Wndosrugey LLC di Vinnitsa, una cittadina che si trova nei pressi del confine tra Ucraina e Moldavia.Abbiamo già fornito una buona quantità di cibo, alimenti per bambini, pannolini e pannoloni (che avevamo nel nostro piccolo magazzino) e per l’appunto farmaci. La raccolta di aiuti e di farmaci non si ferma certo qui e siamo quindi a richiedere il Vostro aiuto e il Vostro sostegno, così come avete sempre dimostrato di sapere fare a favore del popolo kosovaro.

Qualora vogliate contribuire a questa iniziativa, potete effettuare un bonifico sul nostro conto corrente IT81P0521634080000000004570 con la causale “Emergenza Ucraina”; sarà nostro compito fornirvi il resoconto della cifra raccolta e del suo utilizzo.

Oppure contattare Marinella al n° 3389636714 o consegnare i materiali in elenco direttamente agli indirizzi segnati sul volantino. Anche se potrà essere piccola cosa a fronte degli enormi bisogni che questa insensata guerra sta scatenando, siamo sempre convinti che ogni goccia sia necessaria per potere formare il mare.

1 marzo 2022. La missione di febbraio si è svolta ancora a distanza. Con la collaborazione dei volontari dell’associazione Iniciativa Fisniku sono stati acquistati e distribuiti i pacchi alimentari per oltre 200 famiglie. Il valore dei prodotti è di circa 6000,00 €. Grazie all’aiuto del responsabile dell’associazione Fisniku sono stati effettuati i bonifici alle associazioni per l’attuazione dei progetti che Asvi finanzia. Anche questa volta, e speriamo sia l’ultima, siamo riusciti a portare a termine la missione a distanza, ma ci auguriamo di poter essere in presenza nel prossimo mese di aprile.

GENNAIO 2022

25 gennaio 2022. La prima missione del 2022 era stata programmata in presenza dal 30 gennaio al 6 febbraio e prevedeva, oltre alla realizzazione dei progetti, lo screening sanitario bambini. L’ultimo screening si è svolto nel gennaio 2019 e da settembre a ottobre 2021 siamo riusciti a portare in Italia tutti i bambini con intervento programmato. Ora le famiglie di altri bimbi stanno aspettando i nostri medici per avere una diagnosi certa e per poter, in caso di necessità, portare i loro bimbi in Italia. Purtroppo le ultime restrizioni da e per il Kosovo ci costringono un’altra volta a rimandare lo screening sanitario bambini e a realizzare gli altri progetti a distanza.

17 gennaio 2022. Sabato 15 gennaio Mevlud è rientrato in Kosovo dopo l’assenso dei cardiologi che hanno accertato il buon esito dell’intervento e le sue buone condizioni di salute. Se dal punto di vista cardiologico tutto è andato bene, dal punto di visto motorio Mevlud ha difficoltà a camminare a causa di altre problematiche. L’associazione L’Aquilone ha donato a Mevlud una carrozzina per evitare a mamma Neziqete di doverlo portare in braccio durante il viaggio di rientro a casa. E purtroppo, una volta arrivato in Kosovo, Mevlud la dovrà utilizzare spesso.

ASVI Notizie 2021

DICEMBRE 2021

26 dicembre 2021. Mercoledì 22 dicembre Mevlud è stato sottoposto all’intervento cardiochirurgico, alquanto complesso date le sue gravi condizioni. L’esito è stato molto buono e, dopo alcuni giorni trascorsi in terapia intensiva, oggi è stato trasferito nel reparto di cardiopediatria.

18 dicembre 2021. Oggi Lea è rientrata in Kosovo dopo che il controllo previsto è andato bene. Contemporaneamente è arrivato Mevlud che trascorrerà la notte nella nostra casa accoglienza per essere poi ricoverato il giorno dopo.

13 dicembre 2021. Il 30 novembre la dott.ssa Lindita Kryeziu, cardiologa dell’ospedale di Pristina, ci ha contattati per un caso urgentissimo di un bambino di 7 anni e mezzo, già operato ad Ancona nel 2016, che deve sottoporsi ad altro intervento cardiochirurgico. Ci siamo immediatamente attivati per ottenere il finanziamento della Regione Lombardia con i fondi della cooperazione internazionale e per la preparazione della documentazione necessaria alla richiesta di visto. Mevlud arriverà sabato 18 dicembre e sarà ricoverato il giorno successivo.

11 dicembre 2021. Oggi Lea è stata dimessa dal reparto di pediatria cardiochirurgica e, con la sua mamma, è stata accompagnata nella nostra casa accoglienza dove trascorrerà la convalescenza in attesa del controllo che, se darà esito positivo, le consentirà di far rientro in Kosovo.

05 dicembre 2021. Lea è finalmente stata operata venerdì 3 dicembre. L’intervento è andato molto bene e a sera, ricoverata in terapia intensiva, era già estubata. Considerata la sua veloce ripresa e le sue buone condizioni, oggi è stata trasferita nel reparto di cardiopediatria.

NOVEMBRE 2021

28 novembre 2021. Dopo una settimana dal suo arrivo Lea è ancora ospitata nella casa accoglienza in cura per problemi respiratori. Per tale ragione l’intervento è stato rimandato in attesa che le sue condizioni migliorino e risultino ottimali per affrontare l’anestesia.

20 novembre 2021. Dopo gli interventi che hanno avuto esito positivo, Jara e Hira sono oggi partite per fare rientro in Kosovo. Nel frattempo è arrivata Lea, una bimba di 9 mesi, per sottoporsi ad intervento cardiochirurgico.

17 novembre 2021. Jara è già stata dimessa mentre Hira è stata ricoverata presso l’ospedale Niguarda per essere sottoposta domani ad intervento cardiochirurgico.

14 novembre 2021. Jara è stata ricoverata presso l’ospedale Niguarda per essere sottoposta domani ad intervento cardiochirurgico.

13 novembre 2021. La nostra missione si è conclusa oggi e siamo soddisfatti di essere riusciti a svolgere di persona tutto quanto programmato: incontri con i referenti delle associazioni, verifiche dei progetti, consegne degli alimenti e dei materiali, visite alle famiglie e tanto altro.

11 novembre 2021. Oggi, dopo avere iniziato una collaborazione a distanza fin dall’ottobre 2020, finalmente abbiamo incontrato di persona le responsabili e tutto il personale dell’associazione Duart Plote Meshire (DPM) di Peja che si occupa di sostegno sanitario, psicosociale e umanitario seguendo oltre 200 famiglie. Abbiamo anche consegnato alcuni aiuti: materiale didattico, sanitario e vestiario. Siamo poi andati a visitare la nuova sede di Podrzi Me a Mitrovica Nord che sarà operativa a partire dal prossimo anno, portando alcuni arredi.

10 novembre 2021. Dopo aver scaricato ieri il camion con i prodotti necessari per il confezionamento dei pacchi aiuto e averli preparati, abbiamo iniziato le visite alle associazioni e la consegna degli stessi. Ci siamo dapprima recati nella parte serba di Mitrovica per incontrare Misko, il nostro referente nella zona nord della città, e Ivana, la responsabile di Podrzi Me. Le visite alle associazioni e la consegna degli aiuti sono continuati oggi nella parte albanese incontrando Fidane di QMFG, Edita di Syndrome Down e Avni di Opfakkos. Dopo quasi 2 anni, finalmente abbiamo potuto rivedere tutti questi nostri amici con reciproca voglia e gioia di incontrarci direttamente e di riprendere il rapporto che comunque non si è mai interrotto. Così siamo riusciti a definire alcune problematiche non risolvibili a distanza. Non ci siamo dimenticati delle famiglie che seguiamo direttamente e che abbiamo visitato consegnando gli aiuti a loro destinati e ascoltando i loro bisogni, così come fatto con le associazioni.

9 novembre 2021. Oggi sono arrivate in Italia Hira e Jara, accompagnate dalle loro mamme, per essere sottoposte ad intervento cardiochirurgico. Sono ospitate nella nostra casa accoglienza in attesa del ricovero nel riparto di cardiopediatria dell’ospedale Niguarda di Milano.

8 novembre 2021. Oggi siamo stati tutto il giorno a Pristina dove abbiamo incontrato Arten Bajrushi, il responsabile dell’Associazione Iniciativa Fisniku verificando e concordando la prosecuzione dei progetti. Dopo aver preso visione degli spazi che ci potrà mettere a disposizione Arten Bajrushi, abbiamo stabilito che il prossimo screening sanitario bambini, che si effettuerà a febbraio 2022, verrà realizzato a Pristina. Abbiamo iniziato l’iter burocratico per poter esercitare le nostre attività. Abbiamo approfittato della giornata a Pristina per acquistare il materiale scolastico che verrà distribuito ad alcune associazioni locali aderenti al nostro progetto.

7 novembre 2021. Mentre Danilo, Paolo e Marcello hanno lavorato in magazzino sistemando tutti i materiali lasciati dal gennaio 2020, Franca e Silvana si sono occupate di riordinare le medicine e il materiale sanitario. Hanno pure incontrato le famiglie delle 3 bimbe che verranno presto in Italia per essere sottoposte ad interventi cardiochirurgici. Hanno inoltre visitato una nuova famiglia che ci aveva chiesto aiuto.

6 novembre 2021. Oggi Danilo, Franca, Silvana, Paolo e Marcello hanno raggiunto il Kosovo per la prima missione in presenza dal gennaio 2020 dopo il blocco forzato dovuto alla pandemia.

Insieme ai 5 volontari hanno viaggiato anche Jon e la sua mamma che, dopo aver superato tutte le tappe previste dal suo percorso post operatorio hanno potuto riabbracciare la famiglia.

5 novembre 2021. Dal 6 al 13 novembre Asvi sarà di nuovo in Kosovo per la verifica e la realizzazione dei progetti. Finalmente! Dopo quasi 2 anni durante i quali abbiamo organizzato le nostre missioni a distanza in collaborazione con le associazioni locali, ritorniamo a Mitrovica per continuare a svolgere le attività di sostegno a favore di famiglie, di bambini, di organizzazioni e di tutti coloro che vivono in gravi condizioni di disagio. Riprenderemo ad operare secondo le nostre modalità che prevedono innanzitutto l’osservazione e l’analisi personale di ogni situazione che richiede il nostro intervento. Un conto è seguire a distanza, un altro conto è poter essere sul posto e vedere con i propri occhi.

OTTOBRE 2021

24 ottobre 2021. Dopo il controllo previsto prima della partenza per il Kosovo, che ha dato esito positivo, Abdulla e la mamma sono partiti e in serata sono giunti a casa dove hanno potuto riabbracciare tutta la famiglia. Jon è stato dimesso dalla terapia intensiva e ora dovrà trascorrere qualche giorno nel reparto di cardiopediatria.

19 ottobre 2021. Jon è in terapia intensiva ormai da una settimana e lentamente si sta riprendendo. Ci vorrà ancora un po’ di tempo prima di essere trasferito in reparto. Speriamo il prima possibile! Abdullah è stato dimesso e sta trascorrendo la convalescenza nella casa accoglienza che Asvi mette a disposizione a mamme e bambini, in attesa del prossimo controllo di venerdì. Se tutto andrà bene potrà fare ritorno in Kosovo.

11 ottobre 2021. Oggi Jon è stato sottoposto ad intervento cardiochirurgico che è riuscito molto bene. Ora dovrà trascorrere un periodo in terapia intensiva in attesa che il suo cuore incominci a funzionare con regolarità. Abdulla ha invece lasciato la terapia intensiva e ora è nel reparto di cardiopediatria accudito dalla sua mamma.

10 ottobre 2021. Abdulla è stato estubato, è sveglio ed ha potuto parlare con la mamma che trascorre la giornata accanto a lui. Se dovesse proseguire in questo modo domani sarà trasferito in reparto.

9 ottobre 2021. E’ arrivato anche il momento del ricovero di Jon, avvenuto questa mattina, il cui intervento è programmato per lunedì 11 ottobre. Intanto Abdulla è ricoverato in terapia intensiva, sedato, e il suo percorso clinico è regolare.

8 ottobre 2021. Oggi Riga è stata sottoposta al controllo clinico per ottenere l’ok a rientrare in Kosovo. Tutto è andato molto bene e il desiderio di tornare a casa per riabbracciare il resto della famiglia era talmente grande che Riga e la mamma sono riuscite ad imbarcarsi la sera stessa. Ora la bimba dovrà fare solo i controlli cardiologici di routine e la rivedremo al prossimo screening sanitario che ben presto contiamo di effettuare in Kosovo presso il nostro ambulatorio. Sempre oggi, Abdulla è stato operato e l’intervento è andato a buon fine.

6 ottobre 2021. Oggi Abdulla, un ragazzo di 11 anni, è stato ricoverato in vista dell’intervento cardiochirurgico previsto per venerdì 8 ottobre.

1 ottobre 2021. Finalmente, dopo oltre un anno e mezzo di forzata inattività a causa della pandemia, è ripartito il Progetto Sanitario Bambini. Anche se in questo lungo periodo i nostri bimbi sono stati monitorati a distanza, ora riprendono gli interventi cardiochirurgici all’Ospedale di Niguarda, unica loro speranza di vita. Domenica 3 ottobre giungeranno presso la nostra casa accoglienza di Milano, accompagnati dalle rispettive mamme, Jon e Abdulla per essere sottoposti all’intervento nella settimana successiva. Intanto Riga ha superato brillantemente il periodo post-operatorio ed oggi sarà dimessa dal reparto di cardiopediatria. Riga rimarrà un’altra settimana a Milano in attesa del controllo per poi rientrare a casa in Kosovo.

SETTEMBRE 2021

24 settembre 2021. Dopo il ricovero di domenica 19 settembre, mercoledì 22 Riga è stata sottoposta al complesso intervento cardiochirurgico risolutivo della sua situazione clinica. È andato molto bene e già dopo una giornata in terapia intensiva è stata estubata ed ora stiamo aspettando il passaggio in reparto.

14 settembre 2021. Giovedì 16 settembre arriverà in Italia Riga Vula, una bellissima bimba di 5 anni, accompagnata dalla sua mamma. Domenica 19 settembre verrà ricoverata presso l’Ospedale Niguarda di Milano per essere sottoposta ad intervento cardiochirurgico. Riga è già stata in Italia per 2 volte. La prima nel 2016, a poche settimane di vita, è rimasta per ben 8 mesi e la seconda volta nel 2018 per una decina di giorni durante i quali è emersa la necessità di un secondo intervento cardiochirurgico rimandato dallo scorso anno fino ad oggi a causa della situazione pandemica.

AGOSTO 2021

6 agosto 2021. Con la consegna degli aiuti a Mitrovica (215 pacchi aiuti, 84 confezioni di pannolini e 68 di pannoloni) di lunedì 26 luglio ed il finanziamento dei progetti in corso, si sono in pratica concluse le attività di Asvi prima della pausa estiva. I soci di Asvi augurano a tutti voi di trascorrere un piacevole e sereno mese di agosto. Ci risentiremo a settembre quando speriamo di potervi finalmente confermare sia l’arrivo dei piccoli kosovari che necessitano di interventi cardio-chirurgici non eseguibili nel loro paese, la cui venuta in Italia ha dovuto essere più volte rimandata a causa della pandemia, che di essere riusciti ad organizzare una missione in Kosovo “in presenza” dopo l’ultima di gennaio 2020.

Ancora buone vacanze a tutti.

LUGLIO 2021

23 luglio 2021. Abbiamo organizzato per lunedì 26 luglio la terza consegna di aiuti in Kosovo del 2021. Sempre con l’aiuto e la collaborazione dei nostri amici dell’associazione locale Iniciativa Fisniku saranno distribuiti 215 pacchi aiuto per altrettante famiglie bisognose oltre ad un elevato numero di pannoloni e pannolini. La quarta distribuzione è prevista per ottobre e speriamo che potrà essere fatta con la nostra presenza in Kosovo.

22 luglio 2021. Mercoledì 21 luglio il piccolo Jon e la sua mamma sono tornati a casa a Prizen in Kosovo dopo un breve soggiorno in Italia di una decina di giorni. Fortunatamente il cateterismo diagnostico cui è stato sottoposto presso l’Ospedale Niguarda ha confermato la possibilità di effettuare l’intervento chirurgico di cui Jon necessita per potere continuare a vivere. Jon tornerà così in Italia nel prossimo autunno. Siamo davvero contenti di come sono andate le cose e speriamo che anche l’intervento abbia un esito positivo.

8 luglio 2021. Dopo il blocco causato dalla pandemia stiamo finalmente ripartendo con il Progetto Sanitario Bambini. Sabato, infatti, arriveranno Jon e la sua mamma. Jon è un simpatico bimbo di 6 anni in attesa da molto tempo, prima di tutto, di una diagnosi certa ed eventualmente, se sarà ancora possibile, dell’intervento chirurgico. Sì, se sarà ancora possibile, perché Jon, per la sua patologia, avrebbe dovuto essere operato alla nascita o poco dopo quindi le speranze che si possa fare qualcosa per lui sono ridotte. Noi ci proviamo e speriamo…..

Stiamo anche preparando i documenti per i bimbi che arriveranno da settembre nella speranza che finalmente si riesca a ritornare alla “normalità” garantendo loro le cure necessarie.

GIUGNO 2021

17 giugno 2021. Rispondendo alla richiesta ricevuta dal nostro amico Arten, abbiamo acquistato e spedito in Kosovo uno scooter elettrico per disabili necessario ad un’anziana persona per i suoi spostamenti. Il costo è stato suddiviso tra noi e Iniciativa Fisniku, l’associazione kosovara con cui collaboriamo da anni. Lo scooter, smontato per quanto possibile e poi debitamente imballato, è stato caricato la sera di venerdì 11 giugno come un normale bagaglio su di un pullman che si reca in Kosovo ogni settimana e che ha fatto questo servizio gratuitamente. Il pullman è arrivato a Pristina sabato 12 nel tardo pomeriggio. Arten ha provveduto a ritirare lo scooter e a consegnarlo alla persona che l’aveva richiesto già il giorno successivo. Abbiamo ricevuto subito un grande ringraziamento da questa persona per la donazione ricevuta e la possibilità di potere finalmente muoversi in autonomia.

15 giugno 2021. I controlli cui è stato sottoposto Daris, hanno dato esiti ottimi. Domenica 13 giugno il ragazzo, assieme al padre, è così potuto tornare in Kosovo dove lo aspettavano la madre e la sorellina. Speriamo di potere andare presto a trovarlo a casa sua.

14 giugno 2021. In data 28 aprile 2021 l’assemblea ordinaria di ASVI ODV ha approvato con voto unanime la relazione del bilancio sociale 2020, facilmente scaricabile dalla home page del sito

11 giugno 2021. Ieri è arrivato in Italia Daris Turjaka, accompagnato dal padre Gramos, per essere sottoposto nella giornata odierna a degli esami di controllo presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo a seguito del trapianto di fegato effettuato nel 2018 presso lo stesso ospedale. Daris e il padre saranno ospitati presso una struttura dell’associazione Paolo Belli di Bergamo che ringraziamo per l’assistenza e la collaborazione. Se gli esami daranno un esito positivo, come speriamo, nel giro di pochi giorni Daris potrà tornare in Kosovo. Daris è il primo paziente che riesce a venire in Italia da marzo dello scorso anno, dopo l’inizio della pandemia e del lock-down e dopo diversi rinvii della sua venuta. Speriamo che sia di buon auspicio anche per gli altri bimbi che attendono di potere venire in Italia per essere sottoposti agli interventi chirurgici ormai non più rinviabili.

MAGGIO 2021

8 maggio 2021. Continuano le missioni a distanza in Kosovo. Come sempre in collaborazione con l’associazione locale Iniciativa Fisniku, oggi sono stati distribuiti alle famiglie e alle associazioni inserite nel progetto Insieme a Mitrovica 213 pacchi aiuti, pannoloni e pannolini, molti altri prodotti alimentari e igienici sfusi. In particole all’associazione DPM di Peja abbiamo consegnato quanto necessario per la preparazione e distribuzione di 50 pacchi alimentari destinate alle famiglie da loro seguite. Sono stati anche predisposti i contributi economici per la realizzazione dei progetti in corso.

APRILE 2021

12 aprile 2021. Sebbene non sia ancora possibile fare venire in Italia i bambini kosovari che devono essere sottoposti ad interventi cardio-chirugici, continuiamo a seguire “a distanza” questi bimbi verificando che eseguano gli esami di controllo possibili in loco e facendone verificare gli esiti ai medici della cardiologia pediatrica dell’Ospedale di Niguarda che ringraziamo per la loro disponibilità.

8 aprile 2021. È iniziata la preparazione della prossima missione in Kosovo che si terrà ovviamente sempre a distanza. La distribuzione degli aiuti a famiglie ed associazioni è prevista per la prima settimana di maggio.

MARZO 2021

31 marzo 2021. Nell’ambito del progetto Aiutiamo chi Aiuta, sempre grazie al sostegno economico del nostro amico e donatore Dario Spagna, abbiamo potuto continuare a finanziare il progetto per l’ultimazione della costruzione del campus scolastico nel villaggio di Mapinga in Tanzania, già comunque funzionante, con i soldi necessari per la realizzazione della pavimentazione interna.

29 marzo 2021: continua e si amplia il sostegno in Italia a famiglie e persone in grande difficoltà a seguito della pandemia tramite l’assegnazione di una borsa di studio per un ragazzo meritevole ma non in grado di fare fronte agli impegni economici necessari per i suoi studi.

3 marzo 2021: nell’ambito del nostro progetto di Sostegno in Italia, in questo periodo di emergenza sanitaria ed economica, abbiamo deciso di finanziare, con un contributo per noi importante, un’iniziativa solidale di “Tampone Sospeso” che si tiene in piazza Baiamonte a Milano, ma anche in altre zone della periferia, per consentire di effettuare il tampone a tutti coloro che non possono permettersi di pagarlo o di attendere i lunghi tempi di ATS. L’iniziativa è principalmente rivolta alla parte della popolazione più povera e fragile a cui è spesso negato l’accesso alle cure ed all’assistenza sanitaria.

FEBBRAIO 2021

26 febbraio 2021: Pasqua si avvicina e anche quest’anno, nonostante il Covid e i cambiamenti di colore, Asvi propone le ormai tradizionali e sempre ottime Uova di cioccolato al latte o fondenti. Con solo 10,00 € per uovo potrai sostenere le nostre iniziative, principalmente quella legata al sostegno di famiglie in Italia che si trovano in gravi difficoltà economiche. Contattaci via e-mail asviitalia@gmail.com o chiama al numero 338 9636714. Grazie per il vostro continuo sostegno.

26 febbraio 2021: lunedì 22 febbraio, grazie alla collaborazione dell’associazione locale Iniciativa Fisniku e dietro nostre indicazioni, è avvenuta la distribuzione di 210 pacchi aiuti, pannoloni, pannolini e diverso altro materiale alimentare sfuso, sia direttamente ad alcune famiglie che alle associazioni della parte sud di Mitrovica e della parte nord. Contemporaneamente sono stati predisposti e bonificati i contributi economici per i diversi progetti in corso in Kosovo. Con la consegna di aiuti alimentari all’associazione DPM di Peja, prevista per sabato 27 febbraio, possiamo ritenere conclusa la prima missione umanitaria a distanza in Kosovo del 2021.

GENNAIO 2021

31 gennaio 2021: abbiamo iniziato i preparativi per la missione in Kosovo. Sarà ovviamente a distanza in collaborazione con l’associazione locale Iniciativa Fisniku che, su nostre indicazioni, acquisterà i prodotti per il confezionamento dei pacchi aiuto e si occuperà della loro distribuzione. Saranno consegnati anche i contributi economici per la realizzazione dei progetti in corso.

8 gennaio 2021: Erand, in attesa di venire a Milano per un intervento cardiochirurgico, è stato portato in Turchia perchè la sua situazione si stava aggravando.

4 gennaio 2021: Asvi vi propone l’adesione al proprio Progetto cardine, quello di sostegno alle famiglie in difficoltà. Aderirvi ci consente di programmare le attività con più certezza.

Potrebbero interessarti anche...